Garanzia di qualità nella produzione: cosa c'è da sapere sul processo PPAP

Pubblicato da
Optimas
___________

Quando viene fuori l'argomento della garanzia della qualità nella produzione, sorgono malintesi comuni. Uno che si verifica spesso è che la definizione dei requisiti di qualità è troppo soggettiva. Poi, ci sono idee sbagliate sul fatto che la garanzia della qualità sia responsabilità di una persona o di un gruppo all'interno di un'azienda, il che porta a chiedersi se l'investimento nella garanzia della qualità superi i risultati.

Alla fine, la discussione si sposta sul processo di approvazione delle parti di produzione (PPAP) e sul tempo necessario per orchestrare le attività ei documenti associati (ovvero gli elementi PPAP). Attualmente, le uniche parti che richiedono l'approvazione PPAP sono quelle utilizzate dall'industria automobilistica. L'Automotive Industry Action Group (AIAG) impone l'approvazione PPAP per l'industria automobilistica.

I produttori di apparecchiature originali (OEM) al di fuori dell'industria automobilistica, tuttavia, hanno adottato requisiti relativi al PPAP basati su processi aziendali interni consolidati. Come fornitore, potresti dover fornire elementi PPAP, a seconda di chi sono i tuoi partner. Il Requisiti per la presentazione del PPAP sono suddivise su cinque diversi livelli. Sebbene fornitori e produttori conservino determinati documenti, è comunque essenziale completarli tutti 18 elementi PPAP richiesto in ogni livello specificato.

Quali sono i cinque livelli di PPAP? Ecco una ripartizione di ciascuno e come sapere se hai bisogno di un PPAP:

PAAP di livello 1

Un mandato di presentazione di parti (PSW) è generalmente l'unico documento inviato al nostro cliente, che è l'OEM. Inoltre, il fornitore o il produttore di parti potrebbe dover includere un rapporto di approvazione dell'aspetto (AAR) quando un determinato componente influisce sull'aspetto del prodotto, nonché una lista di controllo dei requisiti del materiale sfuso se il processo PPAP comporta una spedizione di materiali sfusi.

PAPA di livello 2

Il secondo livello è costituito da un PSW più un AAR, lista di controllo dei requisiti dei materiali sfusi (se applicabile) e campioni di prodotto. Il fornitore o il produttore di parti include anche dati di supporto limitati, come record di progettazione per un prodotto vendibile, risultati dei test sulle prestazioni dei materiali, risultati dimensionali, documenti di laboratorio qualificati e documenti di modifica tecnica insieme a qualsiasi richiesta di modifica di parti o prodotti.

PAAP di livello 3

Questo livello include tutte le certificazioni di qualità per la produzione dal Livello 2 e sette o otto dei restanti 18 elementi PPAP. Questi elementi consistono in un'analisi della modalità e degli effetti del fallimento della progettazione (DFMEA), un'analisi della modalità e degli effetti del fallimento del processo (PFMEA), un diagramma di flusso del processo, studi di processo iniziali, registrazioni della conformità ai requisiti specifici dell'OEM, studi di analisi del sistema di misurazione e il piano di controllo, che elenca le eventuali caratteristiche univoche e le modalità di controllo necessarie per la consegna dei prodotti. Se l'OEM conduce una prova ingegneristica con un prodotto campione, anche il fornitore o il produttore di parti vorrà rilasciare un'approvazione ingegneristica per la garanzia della qualità nella produzione.

 PAAP di livello 4

Il controllo di qualità nella produzione lascia la maggior parte dei documenti richiesti alla discrezione dell'OEM. Il fornitore o il produttore di parti emette comunque una lista di controllo dei requisiti PSW e dei materiali sfusi (se applicabile). Il resto del PPAP è nelle mani dell'OEM. Il fornitore o il produttore di parti vorrà comunque elaborare e conservare tutti gli altri elementi PPAP, perché questi documenti devono essere disponibili su richiesta dell'OEM.

PPAP di livello 5

Ai fini della garanzia della qualità nella produzione, questo livello richiede un PSW e campioni di prodotto di accompagnamento. Tutti gli altri elementi PPAP di supporto dovrebbero essere disponibili per la revisione da parte dell'OEM presso le sedi di produzione.

L'OEM determina il livello PPAP richiesto in base ai propri processi interni. Questo imposta la barra per ciò che è approvato da PPAP. In genere, un PPAP completo richiede una chiarezza di livello 3, che generalmente include tutti i 18 elementi PPAP.

Se desideri saperne di più sulla garanzia della qualità nella produzione o desideri ulteriori informazioni su ciò che Optimas può fare per migliorare la gestione dell'inventario e correggere i problemi della catena di fornitura, faccelo sapere.

Lascia un commento

Sfata questi miti sulla gestione dell'inventario digitale per semplificare la tua supply chain
Tecnologia di ispezione automatizzata: le tue opzioni per migliorare l'efficienza dei processi

Iscriviti per rimanere connesso